Rinnovati i vertici Confesercenti. Turismo, servizi e Ccn: nuova vita al commercio

Lello Del Re presidente, Antonio De Stasio vice. Gli auguri dei vertici provinciali: "Subito sinergia con la nuova amministrazione comunale"

Santa Maria Capua Vetere - Turismo, servizi per gli esercenti e centro commerciale naturale: sono i principali obiettivi che intende perseguire il «rinnovato» direttivo cittadino della Confesercenti che si è costituito in questi giorni alla presenza del presidente provinciale Maurizio Pollini e del direttore provinciale Gennaro Ricciardi. Per l’occasione sono stati affidati anche i nuovi incarichi: Lello Del Re indosserà i panni di presidente, il suo vice sarà Antonio De Stasio; a completare il direttivo saranno Massimo Saldamarco, Salvatore Petrella e Rosida Baia.

«Il nostro obiettivo - ha spiegato Maurizio Pollini - è quello di stringere un immediato patto sia con gli esercenti che con la nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra. Basti pensare che a Santa Maria Capua Vetere sono attive circa 3000 attività con una media di due dipendenti oltre i titolari. Di conseguenza, attorno al commercio, sono impiegate circa 9000 persone che rappresentano oltre un terzo degli abitanti della città del Foro».

La sinergia tra Confesercenti e imprenditori locali muoverà i propri passi lungo diverse strade: da un lato con i servizi grarantiti tramite la sede centrale, presso il Caf di via Galatina, che vanno dalla formazione al credito, dalle convenzioni ai servizi fiscali, dall’altro con la funzione di organo intermediario tra le istanze dei singoli commercianti e l’amministrazione comunale. «Il sodalizio - ha precisato Pollini - instaurerà già da subito un dialogo ed un confronto con il neo eletto sindaco Antonio Mirra al fine di avere una presenza attiva ed operativa sul territorio che favorisca in primis le imprese e gli associati». Parole di elogio sono state spese per Rosida Baia «a cui - ha spiegato Pollini - va il mio ringraziamento per aver finora guidato la Confesercenti nell’ambito locale».

Soddisfatto il neo presidente Del Re: «Ringrazio Pollini e Ricciardi per l’attenzione rivolta alla nostra città sancendo la rinascita della Confesercenti. Partiamo avvantaggiati avendo già una sede operativa sui servizi ai cittadini e alle imprese. Dobbiamo solo rimboccarci le maniche e salvaguardare gli interessi della categoria».

Nei prossimi giorni verrà formalizzata la richiesta di incontro al sindaco Mirra «per porre l’attenzione - hanno spiegato dalla Confesercenti - su aspetti fondamentali: lo sviluppo dell’economia attraverso il turismo con l’inserimento dell’Anfiteatro Campano in un circuito che colleghi la città del Foro a Caserta e Capua ma, soprattutto, la realizzazione di un centro commerciale naturale il cui iter parte proprio dalla macchina comunale».

Commenta su Facebook