SMCV. 'Aprile della prevenzione': parte la settima edizione

Giovedì 7 aprile la prima giornata ha inaugurato, presso lo studio del dottor Arturo Bolognese, la settima edizione dell'iniziativa

Santa Maria Capua Vetere - Con la prima giornata dedicata alla prevenzione senologica è stato inaugurato giovedi 7 aprile presso lo studio medico Bolognese in piazzetta Immacolata a Santa Maria Capua Vetere, la VII^ edizione di 'Aprile per la prevenzione – Giovannina Velia Barbieri', ormai un appuntamento fisso per la prevenzione gratuita nel mese di aprile nella città del Foro.  

Anche quest’anno, infatti, l’associazione 'A.D.A. Onlus' offre gratuitamente questo servizio ai cittadini sammaritani, grazie alla sempre fattiva collaborazione del dott. Arturo Bolognese, medico-senologo da sempre estremamente  sensibile alla prevenzione gratuita e promotore di diverse iniziative per la prevenzione delle più diverse patologie.

“In un territorio martoriato come il nostro, noi medici abbiamo il dovere etico di metterci a disposizione dei cittadini e soprattutto di quelli che hanno meno possibilità di poter accedere a determinati servizi che il sistema sanitario nazionale sempre più spesso garantisce solo a pagamento. Per questo, ormai da 7 anni, mi sento la necessità personale di mettermi a disposizione dell’ass. ADA Onlus offrendo sia il mio studio medico che la mia professionalità per offrire gratuitamente ai miei concittadini un servizio di visite preventive che altrimenti sarebbe costato centinaia di migliaia di euro e che forse non avrebbero mai fatto. Lo scorso anno grazie a questo mese della prevenzione, siamo riusciti a diagnosticare in tempo diversi tumori mammari, della prostata ed alcuni gravissimi problemi cardiaci a persone che ne erano completamente ignare e che credevano di essere sane. La prevenzione non è la cura. Non è la soluzione finale. Ma è un inizio, è importante. La prevenzione salva le vite perché le mette al sicuro: perché permette di agire in tempo. Mi dispiace, soltanto, che anche quest’anno, nonostante l’aver inserito alcune giornate in più, non riusciremo a far fronte a tutte le prenotazione di cittadini che sentiranno l’esigenza di effettuare le visite di prevenzione”.

Sono queste le motivazioni che inducono anche per quest’anno il dott. Bolognese a continuare a credere nel “servizio ai cittadini” prima che “alla professione personale". La VII^ edizione di 'Aprile per la prevenzione – Giovannina Velia Barbieri' continuerà con altre giornate dedicate alla senologia, cardiologia, otorino, tiroide e una giornata specifica per gli stranieri.

Commenta su Facebook