Le aziende casertane più vicine alla Russia: Confesercenti apre lo sportello per l'internazionalizzazione

L'Italia è, dopo la Germania, il maggiore partner commerciale russo nella comunità europea

Caserta - Uno sportello per l’internazionalizzazione per favorire le attività di import ed export delle aziende casertane con l’estero ed in particolare con al Russia. E’ questo l’ultimo (in termini
temporali) servizio innovativo che la Confesercenti provinciale di Caserta attiverà a favore dei propri iscritti e di tutte quelle imprese che operano nell’ambito della provincia di Caserta e che hanno rapporti commerciali con la federazione russa. Ad annunciare la nascita dello sportello, che sarà ubicato presso la Confesercenti Provinciale di Caserta, è stato Maurizio Pollini a margine della cerimonia di presentazione del neo Console Onorario in Napoli della Federazione Russa dott. Vincenzo Schiavo. svoltasi a Napoli venerdì scorso. Il presidente Pollini, accompagnato dal Coordiantore Provinciale Gennaro Ricciardi ha avuto modo di preannunciare l’attività a favore delle imprese alla presenza dell'ambasciatore russo in Italia Sergey Razov, del Presidente di Unioncamere Campania Maurizio Maddaloni e del Direttore Regionale di Confesercenti Pasquale Giglio.
"I rapporti tra la Russia e Italia sono molto antichi. Ci sono inoltre stretti rapporti commerciali tra le due nazioni ed è operativa una Camera di Commercio Italo-Russa che raggruppa le principali aziende Italiane che operano in Russia e viceversa. – riferisce Maurizio Pollini - L'Italia è, dopo la Germania, il maggiore partner commerciale russo nella comunità europea. Il particolare calore dei rapporti russo-italiani è stato determinato non solo dagli interessi commerciali, ma anche dai ricchi scambi culturali e umanitari tra i due paesi. Molti turisti russi visitano l'Italia, ed in particolare la nostra Regione ogni anno e tanti studenti russi vengono in Italia per studiare l'arte e la musica italiana. A loro volta gli italiani hanno mostrato tradizionalmente molta simpatia verso la Russia e il suo popolo. La nomina di Schiavo rappresenta una grande opportunità per le aziende campane che hanno un'attività di interscambio commerciale con la Russia - dice Pollini - scontato dunque l'impegno di Confesercenti nell'assistere le imprese locali nei nuovi processi di internazionalizzazione. Per tale motivo vogliamo dare vita ad uno sportello presso il quale gli imprenditori possono rivolgersi per ricevere quei servizi necessari per affrontare l’attività di scambio commerciale con questo importante Paese estero. Le attività dello sportello saranno illustrate nel corso di una conferenza stampa che si terrà a settembre a Caserta. All’evento parteciperà anche il neo console Schiavo".
“La mission di Confesercenti è quella di essere una Confederazione delle imprese al passo con i tempi e capace di poter spaziare a 360 gradi con le esigenze che oggi hanno le aziende che a noi fanno riferimento. – ha detto Gennaro Ricciardi - Per tale motivo raccogliamo con entusiasmo la novità dello sportello che sarà operativo da settembre a Caserta. Cercheremo di accompagnare l’azienda in tutti i processi di interscambio, dal disbrigo delle procedure burocratiche con il consolato e/o l’ambasciata ai contatti diretti con la Russia. Dedicheremo, infine, attenzione anche a quei cittadini che necessitano dei visti per gli usi attualmente consentiti dalla legge".

Commenta su Facebook