Una strada intitolata a Siani, a un anno dalla proposta a Santa Maria a Vico si attende ancora

La richiesta è stata protocollata al Comune nel giugno del 2012 e poi a dicembre dello stesso anno

Santa Maria a Vico - Sono trascorsi quasi due anni da quando l’associazione culturale Ethos Odv di Santa Maria a Vico ha presentato una mozione per vedere intitolate due strade, rispettivamente al giornalista Gianfranco Siani e al concittadino Michele Campagnuolo, entrambi vittime del malaffare.

Una prima richiesta è stata depositata presso gli uffici di protocollo del Comune di Santa Maria a Vico nel Giugno del 2012 per essere, poi, ripresentata nel mese di dicembre dello stesso anno. Nonostante l’attivismo di Ethos e l’interesse mostrato dall’Associazione Siani, attraverso una lettera di ringraziamento da parte del fratello del giornalista, la questione resta ancora pendente. Secondo alcune indiscrezioni sembrerebbe che anche la commissione toponomastica si sia espressa favorevolmente. Non rimane far passare la proposta di intitolazione al vaglio della giunta e del consiglio comunale.

L’Associazione Ethos Odv, presa a cuore la questione, fa sapere che l’iniziativa costituisce un segno importante per rafforzare il senso civico partendo dal ricordo di chi come Siani e Campagnuolo non hanno esitato a schierarsi dalla parte del giusto. Mossi da questo sentimento il gruppo si rivolge all’amministrazione di Santa Maria a Vico affinché si possano avere degli aggiornamenti sulla questione ed esortando il definitivo riconoscimento delle strade.

 

Commenta su Facebook