Differenziata, in distribuzione il vademecum con le regole d'oro

Con questa iniziativa l'Ecological spera di superare definitivamente la quota del 50% per evitare la maggiorazione della tariffa

Santa Maria Capua Vetere - Un piccolo vademecum con 10 semplici regole da rispettare; questo volantino viene distribuito ai cittadini dall’EcoSportello di Santa Maria Capua Vetere insieme alla consueta consegna delle buste per la raccolta differenziata.

Ecco le dieci regole:

1. Riduci i rifiuti

- Evita i prodotti usa e getta;

- scegli detersivi e altri prodotti con le ricariche;

- scegli prodotti con minore imballaggio possibile;

- per la spesa usa buste riutilizzabili in cotone, canapa o in rete;

- utilizza prodotti con vuoto a rendere o distribuiti alla spina.

 

2. Prima di gettare bottiglie e imballaggi, riducine il volume

3. Risciacqua gli imballaggi o i materiali sporchi prima di gettarli

4. Rispetta i giorni e gli orari di deposito delle buste

5. Esponi le buste e/o i contenitori carrellati sul suolo pubblico, in corrispondenza del tuo numero civico

6. Non abbandonare i rifiuti ingombranti lungo le strade; telefona al Numero Verde (800.199.324) per il ritiro gratuito a domicilio

7. Comunica quanto hai imparato ai tuoi conoscenti, contribuisci alla buona informazione

8. Chiudi bene le buste nelle quali inserisci i materiali che separi

9. Se acquisti prodotti con imballaggi composti da materiali diversi, separa quanto più possibile le varie componenti prima di depositarle nelle buste

10. Se hai dubbi su come dividere i materiali, chiama il Numero Verde (800.199.324). ”

L’operazione costituisce un altro piccolo gesto il cui obiettivo è favorire la già buona collaborazione con la cittadinanza per incrementare la percentuale di raccolta differenziata, che comunque a Giugno si assesta intorno al 45%. Con questo e altri interventi si cerca di superare definitivamente la quota 50%, in modo da evitare la maggiorazione della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e il conseguente aumento della tassa sui rifiuti. Per fare ciò basta produrre meno secco non differenziabile possibile, dividere i materiali che gettiamo via, e seguire le regole della raccolta. Oltre a salvaguardare la città in cui viviamo e a fare in modo che i nostri figli vivano un ambiente più sano, effettuare correttamente la raccolta differenziata può significare anche beneficiare di piccoli e concreti benefici economici, che sono perseguibili solo con la collaborazione di tutti.

Commenta su Facebook