‘CardioLab’ fa tappa a Santa Maria Capua Vetere

Le malattie cardio–cerebrovascolari sono oggi la prima causa di decessi nel mondo occidentale. Con l’iniziativa si cerca di invertire la tendenza
Un ambulatorio mobile per consentire ai cittadini di effettuare visite mediche gratuite. L’iniziativa, che farà tappa in piazza Mazzini a Santa Maria Capua Vetere, si inserisce nell’ambito del progetto denominato ‘CardioLab- prevenzione cardiocerebrovascolare: interventi sul territorio’. IL DATO L’iniziativa nasce da una riflessione: le malattie cardio–cerebrovascolari sono oggi la prima causa di decessi nel mondo occidentale, con circa 4 milioni di morti ogni anno in Europa. Ecco perché associazioni attive nel settore come Aid e Fand, due associazioni di pazienti diabetici, Alt (Associazione per la Lotta contro la Trombosi) e Cnamc (Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici) hanno messo a punto questo progetto. GLI ESAMI Ai cittadini che si sottoporranno alla visita saranno misurati il tasso di colesterolo e di glicemia e la pressione sanguigna. I dati raccolti, integrati con quelli relativi all’età, al peso, all’altezza e al sesso, permetteranno di calcolare in pochi minuti il reale rischio cardio-cerebrovascolare del paziente ed eventualmente di suggerire una visita più approfondita presso il proprio medico. LE DATE L’ambulatorio mobile sarà aperto da martedì 25 dalle ore 16 alle 19; mercoledì 26, giovedì 27 e venerdì 28 dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19; infine, sabato 29 dalle 9,30 alle 12,30

Commenta su Facebook