Busico: "I giovani lontani dalla politica, la medicina è il Forum"

L'assessore di Santa Maria Capua Vetere interviene sul tema dell'istituzione dell'organismo di partecipazione giovanile

(di Vittorio de Gaetano) I giovani dell'Agro Aversano sono distanti dalle istituzioni, non si interessano della politica e delle attività programmate dal Comune. Per capire di più questo problema, abbiamo intervistato l'assessore di Santa Maria Capua Vetere, Paolo Busico.

"Purtroppo - ha dichiarato il delegato alle Politiche Giovanili - si riscontra una scarsa informazione sulla vita politica in generale e questo genera la sfiducia dei giovani nei confronti delle istituzioni del proprio paese. Per far fronte a questo problema a mio avviso una soluzione può essere quella di investire nella cultura con progetti che tolgano i ragazzi dalla strada. Come ad esempio l'istituzione di un organo consultivo in cui i giovani facciano delle proposte in modo da partecipare attivamente alla vita politica del territorio. Penso al Forum Giovani, che dovrebbe essere un obbligo per tutti i Comuni. A Santa Maria Capua Vetere - ha concluso Busico - è stato istituito da poco, ma alle elezioni per la composizione dell'organismo hanno partecipato solo sedici candidati su quindici posti disponibili, contrariamente alle aspettative"

tags: Edicola

Commenta su Facebook